L’ITALIA E LE SUE CALZATURE

Il settore calzaturiero italiano resta il caposaldo della moda Made in Italy. L’Italia si conferma al primo posto come produttore nell’Unione Europea. E’ decimo produttore di calzature per numero di paia nel mondo e il quarto paese esportatore a livello mondiale, il secondo in termini di valore. Le carte vincenti sono la forte capacità competitiva e la vivacità imprenditoriale nel settore, superiori caratteristiche qualitative del prodotto dovute ad un mix di elementi come il continuo rinnovamento nei processi di fabbricazione, l’alta specializzazione degli operai calzaturieri, attenzione e qualità verso il prodotto, modellistica e stilistica sempre all’avanguardia. I principali distretti produttivi si situano prevalente in 7 regioni: Marche, Toscana, Veneto, Lombardia, Campania, Puglia ed Emilia Romagna, interessando 23 province.